La caffeina stimolante

La caffeina stimolante è un noto rimedio contro stanchezza e problemi di concentrazione. Puoi scoprire qui che effetto ha la caffeina sul nostro corpo, come ha un effetto duraturo sul sonno e perché il consumo di caffeina riduce i sintomi della stanchezza.

Sommario

      1. La caffeina stimolante
      2. Cos'è la caffeina?
      3. Come funziona la caffeina?
        1. Effetto e dosaggio
        2. Effetto sulla psiche
        3. Effetto sul corpo
      4. Una panoramica delle proprietà positive della caffeina
      5. Effetti collaterali della caffeina
      6. Caffeina e sonno
      7. Conclusione/consigli sul consumo di caffeina

      La caffeina stimolante

      La tazzina di caffè è un popolare primo soccorso contro il torpore mattutino o la stanchezza della classica crisi di mezzogiorno. Ma non solo sotto forma di caffè, ma anche nella cola, nel tè, nelle bevande energetiche e nel cioccolato, molte persone si affidano alla caffeina come "pick-me-up" e al suo effetto tonificante nella lotta contro l'esaurimento e le acute debolezze prestazionali. Ma cos'è esattamente la caffeina e come si manifesta il noto effetto nel nostro corpo?

      Cos'è la caffeina?

      Grafik: Chemische Verbindung / Alkanoid / Nervengift Koffein

      La caffeina/caffeina è un composto chimico presente in natura chiamato alcaloide che si trova nelle foglie, nei semi e nei frutti di molte specie vegetali. Qui, la caffeina funge da difesa naturale contro i parassiti, ad esempio nel caffè e nelle fave di cacao, nelle foglie di tè o in parti del guaranà o dell'albero di cola. A causa del suo effetto stimolante sull'organismo umano e sul sistema nervoso, la caffeina viene anche definita sostanza psicoattiva. Particolarmente popolare sotto forma di caffè, cola, tè o bevande energetiche, la caffeina è il rimedio più comunemente consumato per la fatica acuta e le difficoltà di concentrazione in tutto il mondo. Oltre a numerosi effetti positivi e tonificanti, il principio attivo può anche avere un effetto negativo sul corpo e sulla psiche, soprattutto nel dosaggio sbagliato, e influenzare direttamente anche il nostro sonno.

      Come funziona la caffeina?

      Durata dell'azione e dosaggio

      La caffeina viene assorbita dal nostro corpo sotto forma di cibo o stimolanti attraverso la digestione ed entra così nel flusso sanguigno, dove inizia ad avere effetto dopo circa 15-30 minuti. I diversi effetti della caffeina sono particolarmente evidenti nel nostro cervello e nel sistema nervoso centrale, di solito durano per diverse ore e poi svaniscono lentamente. La velocità con cui il nostro corpo scompone la caffeina consumata dipende da vari fattori, come l'età, il peso e la salute generale. L'emivita media è compresa tra tre e cinque ore dopo il consumo. Un effetto riconoscibile è già visibile da una singola dose di circa 100 - 200 mg e dipende anche dalla forma in cui viene consumata la caffeina.

      Grafik: Anregende Wirkung von Koffein durch Kaffee und Tee

      Effetto sulla psiche

      La caffeina è ampiamente nota per il suo effetto stimolante sul sistema nervoso centrale. La sostanza è simile all'adenosina, sostanza messaggera del corpo, ed è in grado di occupare e bloccare i recettori dell'adenosina nel cervello. L'adenosina è un componente del vettore energetico ATP e viene rilasciata quando si utilizza un'energia eccessiva. È quindi responsabile della segnalazione della stanchezza e quindi della protezione delle cellule nervose dallo sforzo eccessivo. Tuttavia, la caffeina è in grado di bloccare questo segnale di stanchezza, così che i sintomi della stanchezza possono essere ridotti e i nostri nervi continuano a lavorare a pieno regime. Allo stesso tempo, la caffeina promuove anche la produzione dell'ormone della felicità dopamina e degli ormoni dello stress adrenalina e noradrenalina. La dopamina facilita la trasmissione dei segnali nervosi, mentre l'adrenalina oLa noradrenalina aumenta la circolazione sanguigna e la pressione sanguigna e quindi migliora la concentrazione e le prestazioni nel cervello

      Koffein für mehr Konzentration, Gedächtnis, Aufmerksamkeit

      In questo modo, la caffeina riduce la sensazione di affaticamento e, a sua volta, supporta la prontezza e la prontezza mentale, promuovendo al contempo la funzione nervosa e uno stato mentale positivo. Vari studi dimostrano inoltre che un consumo moderato di caffeina può anche avere un effetto positivo sulla memoria a lungo termine e migliorare la capacità di immagazzinamento del nostro cervello.

      Effetto sul corpo

      La caffeina non solo agisce nel nostro cervello, ma ha anche numerosi effetti sull'intero organismo. Ad esempio, stimola la digestione e aumenta il movimento intestinale, accelera l'attività cardiaca, il metabolismo e la nostra respirazione. E anche la nostra pressione sanguigna e la temperatura corporea aumentano dopo aver consumato la popolare sostanza. Di conseguenza, la caffeina influisce anche sulla nostra funzione generale del corpo e sul benessere fisico e può non solo migliorare le nostre prestazioni atletiche, ma anche aiutare ad alleviare mal di testa ed emicrania.

      Una panoramica delle proprietà positive della caffeina

      • Riduce l'affaticamento e promuove la vigilanza

      • Aumenta la concentrazione e l'attenzione

      • Ha un effetto positivo sulla capacità di immagazzinamento del cervello e sulla memoria a lungo termine

      • Stimola il sistema cardiovascolare e la digestione

      • Aumenta le prestazioni fisiche, ad es. B. accelerando la frequenza cardiaca, il metabolismo e la respirazione

      Effetti collaterali della caffeina

      Come spesso accade, il detto “La dose fa il veleno” vale anche per la caffeina! In una singola dose fino a 200 mg (circa due tazze di caffè) e una quantità giornaliera inferiore a 400 mg (corrisponde a circa quattro tazze di caffè), la caffeina è generalmente considerata innocua per gli adulti. Tuttavia, un sovradosaggio in particolare può avere alcune conseguenze negative e danneggiare la salute a breve e lungo termine. Gli effetti collaterali del consumo eccessivo di caffeina includono mal di testa, irrequietezza interiore e irritabilità, indigestione o problemi circolatori. Un consumo troppo elevato e soprattutto tardivo di caffeina disturba anche il nostro sonno, prolungando il tempo necessario per addormentarsi la sera e riducendo la durata e la qualità del sonno.

      Koffein gegen Müdigkeit und Leistungsschwäche

      Attenzione: Il corpo può abituarsi a un'assunzione regolare di caffeina, motivo per cui gli effetti evidenti si attenuano nel tempo o possono verificarsi gravi sintomi di astinenza come mal di testa, nausea, sbalzi d'umore o aumento della stanchezza. Pertanto, è meglio garantire un consumo moderato di caffeina e non superare la dose giornaliera raccomandata.

      Caffeina e sonno

      Grazie al suo effetto stimolante e tonificante, la caffeina può aumentare il tempo necessario per addormentarsi, ridurre la qualità del sonno e generalmente accorciare la durata del sonno. Blocca i segnali di stanchezza dell'organismo e porta ad un aumento dell'attività nervosa, che ci impedisce di rilassarci a sufficienza, distenderci e dormire sonni tranquilli, soprattutto la sera. Inoltre, la sostanza psicoattiva è in grado di influenzare la produzione dell'ormone del sonno melatonina e di modificare il nostro ciclo sonno-veglia. Studi scientifici hanno anche potuto osservare che l'aumento del consumo di caffeina prima del sonno riduce le fasi del sonno profondo, che sono cruciali per il nostro recupero, e rende più difficile il dormire.La caffeina non solo può rendere il nostro sonno meno riposante, ma anche favorire la mancanza di sonno e, di conseguenza, portare a una maggiore stanchezza durante il giorno. Scopri in questo articolo come la nostra dieta e i singoli nutrienti possono influenzare anche dormi.

      Suggerimento: Assicurarsi che la dose giornaliera non sia troppo alta e, nella migliore delle ipotesi, evitare cibi contenenti caffeina da quattro a sei ore prima di coricarsi in modo che l'effetto stimolante possa svanire e la caffeina possa essere sufficientemente scomposto prima di andare a dormire la notte.

      Conclusione/consigli sul consumo di caffeina

      • Divertiti con moderazione! Per un adulto, sono considerati sicuri fino a 200 mg alla volta e fino a 400 mg di caffeina al giorno. Regola pratica: un massimo di 5,7 milligrammi di caffeina per chilogrammo di peso corporeo al giorno
      • Evita la caffeina nel pomeriggio o nelle ultime quattro o sei ore prima di coricarti, perché sebbene la caffeina sia un efficace stimolante per la stanchezza acuta, non sostituisce un sonno salutare
      • La caffeina del caffè, del tè o delle bevande energetiche colpisce il nostro corpo a velocità diverse. Ad esempio, un alto contenuto di zucchero nelle bevande analcoliche porta a un assorbimento più rapido della sostanza nel cervello, mentre l'effetto della caffeina (tein) nel tè si sviluppa più lentamente ma dura anche più a lungo

      Saluti ea presto!

      .

      lascia un commento

      Tutti i commenti vengono esaminati prima della pubblicazione