Perché sogniamo?

Warum träumen wir?

Passiamo circa un terzo della nostra vita dormendo e anche se non sempre ce ne ricordiamo - sogniamo ogni notte. Nella ricerca sul sonno, ci sono diverse teorie su ciò che accade esattamente durante il sogno e su ciò per cui passiamo immagini e scenari vividi notte dopo notte. Quindi, perché sogniamo e cosa succede nel cervello durante il sogno, potete scoprirlo qui.

Tabella dei contenuti

      1. Cosa significa "sognare"?
      2. Quando sogniamo?
      3. Cosa succede nel cervello quando sogniamo?
      4. Perché sogniamo?
      5. Conclusione

      Cosa significa "sognare"?

      Il nostro cervello non dorme mai. Durante la veglia, la nostra coscienza è continuamente attiva e anche durante il sonno, il nostro corpo e il nostro cervello non si riposano completamente. Mentre importanti processi di riparazione e recupero preparano il nostro corpo per il giorno successivo, un'importante elaborazione avviene nel cervello.
      Il sogno è definito come l'esperienza soggettiva durante il sonno e ci accompagna per circa un quarto del tempo che passiamo dormendo. Anche se spesso non ce ne ricordiamo dopo il risveglio, è stato scientificamente provato che quasi tutte le persone sognano. Sperimentiamo quindi situazioni che, per esempio, affrontano eventi del giorno precedente, trattano conflitti e problemi, o ravvivano connessioni e relazioni con persone che conosciamo. Tuttavia, il luogo, il tempo o la trama sono spesso bizzarri e surreali - lo sappiamo tutti. Allora a cosa servono queste esperienze soggettive di notte e cosa succede nel nostro cervello quando sogniamo?

      Quando sogniamo?

      Durante il sonno, molti processi rigenerativi hanno luogo nel corpo. Ogni notte passiamo attraverso diversi cicli di sonno, che sono divisi in diverse fasi del sonno. Le fasi dell'addormentamento e del sonno leggero sono seguite dal sonno profondo, che poi passa al cosiddetto sonno REM.

      Sonno REM REM sta per "Rapid Eye Movement" perché durante questi periodi di sonno, muoviamo rapidamente gli occhi avanti e indietro sotto le palpebre chiuse. Allo stesso tempo, il flusso di sangue al cervello aumenta, la pressione sanguigna aumenta, e anche la nostra frequenza cardiaca e la respirazione diventano più irregolari. Cos'altro succede durante il sonno?


      Durante il sonno profondo, il metabolismo funziona a tutta velocità, gli ormoni della crescita vengono prodotti, le cellule vengono riparate e rinnovate. Nella fase REM, questi processi di rigenerazione fisica si fermano e il cervello comincia ad elaborare le informazioni e le impressioni della giornata. In breve: la memoria si forma. Oggi sappiamo che i sogni hanno luogo in tutte le fasi del sonno, ma sono vissuti in modo particolarmente intenso nel sonno REM. Quindi chi si sveglia al mattino da questa fase del sonno ha più probabilità di ricordare ciò che ha sognato.

      Lo sapevi? Le donne tendono a ricordare i sogni più spesso degli uomini.

      Cosa succede nel cervello quando sogniamo?

      Aktive Hirnareale im REM-Schlaf/Traum

      Per evitare che ci muoviamo e ci facciamo male durante i sogni vividi, il tronco encefalico blocca la trasmissione dei comandi ai nostri muscoli. Questo stato di incapacità di muoversi è anche chiamato paralisi del sonno. Per creare immagini oniriche accurate, l'intero cervello è quindi impegnato. In particolare durante le fasi REM, gli scienziati sono stati in grado di identificare due attività cerebrali speciali: Mentre le aree responsabili dell'elaborazione delle emozioni (il cosiddetto sistema limbico) erano ancora più attive che nello stato di veglia, le regioni del cervello responsabili della pianificazione del pensiero (ad esempio la corteccia prefrontale) hanno registrato meno attività che nello stato di veglia.

      Un buon esempio di queste osservazioni è, da un lato, l'effetto duraturo del risveglio da una paura o da un incubo, perché spesso sperimentiamo le emozioni suscitate nel sogno ben oltre l'effettiva esperienza del sogno. Per un altro, la diminuzione della potenza strategica del cervello si riflette nella nostra spesso mancanza di aderenza alle leggi fisiche - per esempio, quando respiriamo con facilità sott'acqua o voliamo.

      Perché sogniamo?

      Per quali ragioni il nostro cervello crea queste esperienze di sogno nel sonno, in primo luogo? Ci sono varie teorie sul significato del sogno. È ampiamente assunto che il nostro cervello elabora le nuove informazioni confrontandole con quelle vecchie, mescolandole e immagazzinandole. Si suppone anche che nei sogni si rifletta su certe situazioni e che la miscela di vecchie e nuove esperienze serva a risolvere i problemi. Così, lavorare sui problemi che ci preoccupano e rivivere diverse possibilità potrebbe aiutarci a risolvere i conflitti della vita reale.

      Träumen im Schlaf


      Alcuni scienziati suppongono anche che sogniamo per imparare il modo giusto di affrontare situazioni di paura e pericolo. Questo poi ha uno sfondo abbastanza naturale - perché chi impara il giusto comportamento nei momenti pericolosi e può consolidare questa conoscenza nei sogni, evita i pericoli.

      I sogni ci accompagnano ogni notte, anche se ci svegliamo al mattino senza un ricordo di essi. Perché il cervello riproduce storie vivide o scenari insoliti mentre dormiamo, e perché riviviamo ripetutamente momenti buoni e cattivi durante la notte, non può ancora essere completamente spiegato. Quello che è certo, però, è quanto siano importanti i sogni per la nostra salute fisica e mentale, e anche che ci accompagnano notte dopo notte mentre dormiamo.

      Conclusione

      • I sogni sono esperienze soggettive durante il sonno. Tutti sogniamo ogni notte - anche se non ce lo ricordiamo.
      • Anche se sogniamo in ogni fase del sonno, i sogni sono particolarmente intensi durante il sonno REM.
      • Mentre stiamo sognando, tutto il cervello è attivo. Rispetto alla veglia, le aree del cervello responsabili delle emozioni sono più attive nel sonno REM, e le aree del cervello responsabili della pianificazione sono meno attive.
      • Il motivo per cui sogniamo non è stato completamente stabilito. Le possibili ragioni includono l'elaborazione delle informazioni, il miglioramento della gestione dei conflitti o la risoluzione di problemi mentali.

      I migliori saluti e a presto!